STORIA

foto storia

Il vecchio podere dove oggi sorge l’azienda agricola Pakravan-Papi era, in un passato ormai quasi dimenticato, una terra di vino. Le vicissitudini dell’agricoltura nel dopoguerra ne avevano obliterato la fisionomia fino quasi all’abbandono.

Era diventato un luogo selvaggio, dove la macchia avanzava con prepotenza. Una sfida per la proprietà
riscoprirne la vocazione e ripristinarla con l’aiuto di nuove tecnologie, nel rispetto dell’ambiente e della
tradizione.

Le premesse per la coltura della vite c’erano tutte. Il micro-clima fatto di sole mediterraneo e di brezze marine, la complessità e la differenziazione di suoli ricchissimi di minerali, i pendii dolci e ben esposti. Con l’aiuto di un agronomo di razza, ogni elemento fu valutato in partenza, nelle scelte varietali e nella loro precisa collocazione, in un progetto globale ben definito.