IL TERROIR

finta

La tenuta Pakravan-Papi si trova all’inizio delle colline che contornano la “Maremma Settentrionale”.

Qui il clima riceve l’influenza mitigatrice del mare che contrasta l’esposizione ai venti freschi della vicina Valle Padana a cui i monti dell’Appennino Tosco-Emiliano non riescono ad opporsi.

finta

Un territorio in cui la vigna ha trovato un habitat preferenziale fin dal tempo degli etruschi, ma è solo negli anni ’60 del secolo scorso che ha scoperto una sua vocazione “Bordolese” con i primi impianti di Cabernet nel Bolgherese.

finta

L’influenza dei clima e dei venti marini è particolarmente presente nei nostri vigneti.

finta

Il paesaggio conserva ancora una natura schietta. La macchia mediterranea si presenta ancora vergine, ricca di  arbusti aromatici come i ginepri, la stipa e i corbezzoli che fan da  sottobosco alle querce e ai lecci.

Nella Tenuta il suolo d’impianto é molto diverso

Le Argille di sollevamento lacustre.

Argille, frammiste a Palombini, si trovano nella valle a nord. Qui è impiantato il Sangiovese.

Palombini

Gli acciottolati di origine effusiva

Costituiscono la parte centrale della proprietà e su questi sono impiantati i vitigni “bordolesi”: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot.

Acciottolati